• scorrimento1
  • Salvatore Carlucci Chirurgo Plastico Torino
  • Salvatore Carlucci Chirurgo Plastico Torino
  • Salvatore Carlucci Chirurgo Plastico Torino
parallax slider by cssSlider.com v1.9m
Medicina Estetica
Biorivitalizzazione
Botulino
Filler
Iperidrosi
Radiesse®
 
Chirurgia Estetica
Interventi Viso
Blefaroplastica
Lifting facciale
Lipofilling Viso
Otoplastica
Rinoplastica
Trapianto di Capelli
Interventi Seno
Chirurgia del Capezzolo
Ginecomastia
Lipofilling Seno
Mastopessi
Mastoplastica addittiva
Mastoplastica riduttiva
Interventi Corpo
Addominoplastica
Body lift
Brachioplastica
Gluteoplastica
Lifting interno cosce
Liposuzione
 
Ricostruzione del Seno
Il Lipofilling
La Chirurgia Oncoplastica
Ricostruzione con Protesi
Ricostruzione con Tessuto Autologo
Ricostruzione del Capezzolo
Simmetrizzazione dell'altra Mammella
 
Laser
Couperose e lesioni vascolari
Epilazione laser definitiva
Fotoringiovanimento
Le Cicatrici
Macchie
Resurfacing - Laser Frazionale
Rimozione dei tatuaggi
Laser ► Le Cicatrici
 
PER NASCONDERE I SEGNI VISIBILI SU VISO E CORPO

Ogni trauma, così come ogni intervento chirurgico, lascia una cicatrice, che a causa di innumerevoli fattori può risultare poco piacevole alla vista, e a volte provocare anche dei disturbi come dolore, prurito o retrazione con impaccio nei movimenti.
La corretta gestione della ferita, fin dal primo giorno, sarà fondamentale per ottenere una cicatrice di buona qualità e quindi minimamente visibile. A questo fine i consigli del chirurgo plastico risultano sempre preziosi.

REVISIONE DELLE CICATRICI
Quando le cicatrici, per vari motivi, assumono un brutto aspetto è possibile trattarle chirurgicamente al fine di migliorarle.
Le cicatrici post-traumatiche, post-chirurgiche o da ustione possono essere poco estetiche o addirittura deformare la zona cutanea interessata. E’ quasi sempre possibile migliorare il loro aspetto, asportandole e rifacendole con tecnica estetica.

CICATRICI PATOLOGICHE
Le cicatrici ipertrofiche (quelle rilevate, arrossate e dure) e i cheloidi (cicatrici ipertrofiche con tendenza alla crescita) possono essere trattati con diverse tecniche; compresssione, crioterapia, infiltrazioni di cortisone favoriranno la riduzione del volume e ammorbidiranno la cicatrice, rendendola anche meno fastidiosa.
Le cicatrici retraenti (quelle che “tirano” la cute interessata) possono essere “allungate” chirurgicamente.

CICATRICI DA ACNE
Spesso l’acne lascia sulla pelle dei segni che sono vere e proprie cicatrici. Si tratta di lesioni di piccole dimensioni ma numerose e molto visibili.
Il trattamento migliore per queste cicatrici è il laser frazionale. Si otterrà un vero e proprio rinnovamento della superficie cutanea, con un miglioramento della tonicità della pelle grazie ad uno stimolo della produzione di collagene, che ne forma la struttura portante.L’effetto “resurfacing” del laser frazionale asporta tutte le irregolarità di superficie, livellando la cute sana con quella delle cicatrici e  dando alla pelle una superficie più levigata e lucente.
 
 
25/01/2014
La liposuzione, perchè si fa e cosa comporta
27/03/2014
Chirurgia Plastica. L'estate sta arrivando!
15/05/2014
Parliamo di ADDOMINOPLASTICA
Home
Salvatore Carlucci

Chirurgia estetica
Medicina estetica
Laser
Contatti
News e curiositá
C.so Massimo D'Azeglio, 53 - 10126 Torino
P.iva 09334820017
+39 011.6.308.309
info@chirurgoesteticotorino.com

design and hosted by MOOD