• scorrimento1
  • Salvatore Carlucci Chirurgo Plastico Torino
  • Salvatore Carlucci Chirurgo Plastico Torino
  • Salvatore Carlucci Chirurgo Plastico Torino
parallax slider by cssSlider.com v1.9m
Medicina Estetica
Biorivitalizzazione
Botulino
Filler
Iperidrosi
Radiesse®
 
Chirurgia Estetica
Interventi Viso
Blefaroplastica
Lifting facciale
Lipofilling Viso
Otoplastica
Rinoplastica
Trapianto di Capelli
Interventi Seno
Chirurgia del Capezzolo
Ginecomastia
Lipofilling Seno
Mastopessi
Mastoplastica addittiva
Mastoplastica riduttiva
Interventi Corpo
Addominoplastica
Body lift
Brachioplastica
Gluteoplastica
Lifting interno cosce
Liposuzione
 
Ricostruzione del Seno
Il Lipofilling
La Chirurgia Oncoplastica
Ricostruzione con Protesi
Ricostruzione con Tessuto Autologo
Ricostruzione del Capezzolo
Simmetrizzazione dell'altra Mammella
 
Laser
Couperose e lesioni vascolari
Epilazione laser definitiva
Fotoringiovanimento
Le Cicatrici
Macchie
Resurfacing - Laser Frazionale
Rimozione dei tatuaggi
Addominoplastica
 
SCHEDA INTERVENTO
Anestesia
Generale
Durata
120' - 150'
Degenza
1 notte
Medicazioni
3
Lavoro
7 giorni
Sport
14 - 21 giorni
IL LIFTING PER OTTENERE UN ADDOME PIATTO E DISTESO

La pancia è il punto debole di molte persone, essendo una delle regioni del corpo in cui più facilmente si accumulano gli eccessi di grasso, e in cui più facilmente la pelle perde la sua elasticità e forma delle antiestetiche pieghe.
Un addome troppo rilassato è spesso il risultato di importanti dimagrimenti, oppure l’esito di una o più gravidanze, e dà un aspetto poco piacevole e non in forma.Quando non è sufficiente il trattamento con procedure non invasive, l’addominoplastica è l’intervento che permette di rimuovere l’eccesso di pelle e di grasso dell’addome, di rimettere in tensione la parete muscolare, e spesso di asportare molte smagliature.
Un’addominoplastica permetterà di avere un addome più definito ed armonico e una figura nel complesso più slanciata.

PIANIFICAZIONE DELL’INTERVENTO
La pianificazione prevede soprattutto l’analisi della parete addominale del paziente; in particolare bisogna valutare la quantità di grasso presente, l’eccesso e le condizioni della cute, e l’integrità della parete muscolare. In alcune persone, e soprattutto in seguito a gravidanze, i muscoli della parete addominale possono essere indeboliti e addirittura separati tra loro, fino al cosiddetto sventramento (quando i muscoli non sono più in grado di mantenere l’intestino all’interno dell’addome). Tutte queste valutazioni sono essenziali perché corrispondono a fasi diverse dell’intervento.

L’INTERVENTO
L’addominoplastica si esegue nella maggior parte dei casi in anestesia generale. L’incisione è orizzontale, sopra il pube, di una lunghezza variabile a seconda della quantità di tessuto da asportare. Tramite questa incisione il tessuto cutaneo e adiposo viene mobilizzato dalla parete muscolare e disteso verso il basso; questo permette di asportare ciò che è in eccesso.
Quando necessario si potrà intervenire sulla parete muscolare per rinforzarla e rimetterla in tensione, riparando eventuali ernie.
L’addominoplastica può essere associata o meno anche alla liposuzione, per snellire i fianchi e armonizzare ulteriormente il profilo corporeo.
Dopo l’intervento rimarranno una cicatrice orizzontale completamente nascosta da qualunque slip o costume da bagno, e una cicatrice intorno dell’ombelico molto poco visibile.

MINIADDOMINOPLASTICA

In  quei pazienti in cui l’eccesso di cute e di grasso è moderato, è possibile ridurre al minimo la lunghezza della cicatrice sopra il pube  e non creare cicatrici intorno all’ombelico. L’intervento sarà spesso completato da una liposuzione per modellare il grasso nella parte più alta dell’addome.

DOPO L’INTERVENTO

Nel periodo post-operatorio il paziente dovrà indossare una fascia elastica che faciliterà la guarigione e l’adattamento dei tessuti al nuovo profilo.

L’attività fisica che coinvolge la parete addominale potrà essere ripresa dopo circa un mese.
 
 
25/01/2014
La liposuzione, perchè si fa e cosa comporta
27/03/2014
Chirurgia Plastica. L'estate sta arrivando!
15/05/2014
Parliamo di ADDOMINOPLASTICA
Home
Salvatore Carlucci

Chirurgia estetica
Medicina estetica
Laser
Contatti
News e curiositá
C.so Massimo D'Azeglio, 53 - 10126 Torino
P.iva 09334820017
+39 011.6.308.309
info@chirurgoesteticotorino.com

design and hosted by MOOD